PENSIAMO ALL’AMBIENTE, NON C’E’ PIU’ TEMPO PDF Stampa E-mail
Domenica 01 Ottobre 2017 22:48

PENSIAMO ALL’AMBIENTE, NON C’E’ PIU’ TEMPO

Da quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista scientifica “Climate Change”, le emissioni delle novanta aziende globali più importanti per la produzione di combustibili fossili sono responsabili di quasi il 50% dell'incremento della temperatura, del 57% dell'aumento di CO2 nell'atmosfera e del 30% dell'innalzamento del livello del mare dal 1880 a oggi. 
I continui dissesti idrogeologi a cui purtroppo assistiamo, ad esempio – se mai ve ne fosse bisogno – rappresentano il collasso di uno sfruttamento delle risorse oramai non più sostenibile. E’ un fatto: Occorre stimolare gli investimenti nelle energie rinnovabili. Ma occorre un cambio radicale di mentalità, un cambio culturale: c’è bisogno di grande determinazione ed altrettanta volontà. Servono politiche coraggiose che guardino al futuro dei nostri figli. Nel solco di questo improcrastinabile ragionamento si inserisce la vera sfida per i Comuni in tema di rispetto ambientale, ovvero promuovere sempre di più acquisti verdi da parte della Pubblica Amministrazione, e al contempo favorire l’eco-efficienza dei processi produttivi e di consumo, unitamente ad una caparbia responsabilità ambientale.

A questo proposito e con la finalità ultima di incoraggiare politiche di rispetto dell’Ambiente, attraverso un percorso virtuoso, ritengo di proporre la realizzazione di uno “studio di fattibilità” mediante un bando pubblico, per la realizzazione di impianti fotovoltaici laddove non presenti, ovvero i più, presso tutte le strutture pubbliche del nostro Comune.

D’altro canto se, un centomillesimo degli abitanti della Terra può portare il suo contributo all’abbattimento dei gas serra che costituiscono la principale causa dei mutamenti climatici, dobbiamo assolutamente impegnarci in questa direzione. Con la riconversione energetica degli edifici, a cominciare da quelli pubblici, si avvierebbe un importante processo di contenimento della produzione di anidride carbonica. In questa ottica, certamente, serve agire. Non c’è più tempo.

 

SEO Bredbånd Udvikling Internet