AZZARDO: Un mercato globale che non conosce crisi PDF Stampa E-mail
Domenica 23 Ottobre 2016 11:06

AZZARDO: Un mercato globale che non conosce crisi

Sappiamo bene che il gioco d’azzardo attraverso, un’ascesa pressoché irrefrenabile, ha assunto dimensioni considerevoli, e tuttavia è quantomeno opportuno aver presente alcuni dati. Infatti, Secondo le ultime stime, il mercato del gioco d’azzardo mondiale raggiungerà a fine 2016, il valore di 470 miliardi di dollari, equivalente, tanto per intenderci, a:

l’intero fabbisogno di Acqua potabile del Medio Oriente, che ovviamente è calcolato in metri cubi (470 miliardi m3)

all’ammontare di riserve finanziarie estere della Russia, calcolate in 470 miliardi di dollari di capitali;

all’ammontare dei costi dovuti alla paralisi dell’industria giapponese a seguito dello Tsunami del 2011 (470 miliardi di dollari)

pari a circa il PIL della Russia (470 miliardi di dollari)

pari alla somma che nel 2008, a seguito del crash di Lehman Brothers, il Governo cinese stanziò per la realizzazione di infrastrutture, al fine di evitare che la Cina finisse aspirata nella recessione americana (piano da 470 miliardi di dollari di investimenti)

→ pari al bilancio militare dei paesi della NATO agli inizi del 2000, che ammontava appunto, a circa 470 miliardi di dollari

→ al volume d’affari generato dal “turismo sostenibile” nell’anno 2012, di circa (470 miliardi di dollari)

pari a miliardi di metri cubi di Gas naturale che il Brasile ha importato nel 2012 a causa del fabbisogno energetico (470 miliardi di m3 di gas)

pari al fatturato dell’anno 2012 del Gruppo Apple (470 miliardi di dollari)

I signori dell’azzardo, possono tuttavia dormire sonni tranquilli: infatti, i numeri del gioco, sembrano destinati a crescere, tanto che per il 2020, si potrebbe raggiungere e addirittura superare, la cifra dei 500 miliardi di dollari.

www.filippotorrigiani.it


 

 

SEO Bredbånd Udvikling Internet