Denunciare un rischio non è fare di tutta l'erba un fascio PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Luglio 2014 15:00

"Sale slot e compro oro: facciamo attenzione a ciò che sta nascendo"

Boom di compro oro in città. I negozi che offrono un servizio di pagamento in contanti in cambio di metallo prezioso sono cresciuti a dismisura nel corso degli anni, arrivando a toccare la cifra record di 33.

Se non è un allarme quello lanciato da Filippo Torrigiani, neo delegato di Avviso Pubblico per il Comune di Empoli, è comunque un invito a fare attenzione a ciò che sta nascendo, perchè non molto distante dai compro oro c’è molto spesso una sala scommesse. "Non stiamo assolutamente facendo di tutta l’erba un fascio — specifica Torrigiani — ma i dati parlano chiaro e dicono che in Italia le sale slot servono anche a riciclare i soldi della malavita. Noi pensiamo che le mafie siano sempre un qualcosa di lontano dalla nostra realtà, ma i fatti ci dicono che non è così".

Torrigiani parla anche delle associazioni di categoria e del loro presunto immobilismo di fronte a certe situazioni. "Anche in questo caso — dice il consigliere comunale — non voglio fare di tutta l’erba un fascio, perchè il mio è un discorso di carattere locale e nazionale. Ma troppo spesso commercianti e artigiani si lamentano per gli aumenti dei costi dei parcheggi e non dicono niente quando accanto alle loro attività apre una sala scommesse".

E da Lapo Cantini di Confersercenti arriva una risposta pienamente in linea con il Torrigiani-pensiero.

"Se le slot machine si trovano in un bar o in un locale qualsiasi — riflette il responsabile di zona dei commercianti — si parla comunque di luoghi di aggregazione dove si va principalmente per fare altro. Ma il proliferare delle sale scommesse, luoghi di emarginazione sociale, piace poco anche a noi senza contare che creano un elemento di concorrenza nei confronti delle attività più tradizionali. L’aumento dei compro oro? E’ uno dei segnali rivelatori della crisi — dice ancora Cantini — perchè significa che la gente non arriva a fine mese...".

 

 

SEO Bredbånd Udvikling Internet